News

2018: quale sarà la Capitale mondiale del design?
ICSID IDA, la federazione internazionale delle associazioni del design, in occasione del convegno che si è tenuto nei giorni scorsi a Città del Capo, in Sudafrica, ha aperto le candidature per la scelta della città Capitale mondiale del design del 2018.

Sarà la sesta città a ricevere questo titolo, assegnato ogni due anni,  e a organizzare importanti manifestazioni di design lungo tutto l'arco dell'anno (la prima Capitale mondiale del design fu Torino nel 2008, con un grande successo di visibilità per il design e di frequentazione da parte del pubblico professionale e generale).

Per gli amministratori locali, afferma Brandon Gien, presidente dell'ICSID, è anche un'occasione per applicare le "buone pratiche" della progettazione e della comunicazione: "In tempi di crisi di risorse economiche le città hanno ogni interesse a offrire ai loro abitanti iniziative di valore più efficienti negli investimenti e più innovative." Il design, insomma, è lo strumento migliore e più rapido per migliorare la qualità della vita in città.

La candidature possono essere presentate all'ICSID entro il 31 marzo 2015 e saranno vagliate con grande attenzione da una commissione formata da

  • Meric Gertler, rettore della University of Toronto (Canada)
  • Luyanda Mpahlwa, direttore di DesignSpaceAfrica (Sudafrica)
  • Abigail Posner, responsabile della Pianificazione strategica dell' Agency Development di Google (Stati Uniti)
  • Il sindaco della città di Taipei (Taiwan)
  • Brandon Gien, presidente Icsid 2013-2015

Le caratteristiche cui una città deve rispondere per poter competere al titolo di World design Capital sono indicate in una pubblicazione apposita: Becoming a WDC, mentre un sito illustra l'iniziativa e le potenzialità che offre ad amministratori e cittadini.

La scelta verrà comunicata pubblicamente nel corso dell'Assemblea Generale ICSID dell'ottobre 2015.