News

Abitare Gonzaga 2016
Una grande mostra – “Abitare Gonzaga 2016. Arte, design e spazi domestici a confronto con il passato” – dedicata all’abitare contemporaneo, unisce opere d'arte e oggetti di design in una delle pià prestigiose sedi monumentali italiane: il Palazzo iucale di Mantova.

L’esposizione, organizzata da Mantova Creativa e dal Complesso Museale Palazzo Ducale, è a cura di Giampaolo Benedini, con la collaborazione del direttore del Palazzo Ducale Peter Assmann e della vicedirettrice Renata Casarin, mentre è di Marco Tonelli la selezione delle opere contemporanee.

La mostra nasce dall’idea di far dialogare il presente con il passato partendo dal riconosciuto senso estetico dei duchi di Mantova, i Gonzaga, ricreando la dimora di un mecenate contemporaneo all’interno di Palazzo Ducale.

Nell’Appartamento Estivale della dimora storica dei duchi di Mantova (progettato nel Cinquecento da Giulio Romano, che si riapre al pubblico grazie a questa mostra dopo anni di restauri) sarà allestita una vera e propria abitazione composta da tutti gli ambienti della vita quotidiana, con le soluzioni di illuminazione di Davide Groppi, i sistemi di articolazione degli ambienti di Rimadesio, le cucine sartoriali di Key Cucine, gli arredi di Agape e la collezione Mangiarotti di Agapecasa, le superfici ecologiche in terra cruda di Matteo Brioni, gli imbottiti artigianali The Benedini Collection. Si fondono con gli arredi e ne completano le atmosfere, le collezioni moda Gentryportofino, Lubiam e una raccolta di opere d’arte contemporanea provenienti per la maggior parte da collezioni mantovane.

La mostra , che ha il patrocinio del Comune di Mantova, è inserita tra le iniziative di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016) e del festival Mantova Creativa (27 - 29 maggio).


Abitare Gonzaga 2016
Arte, design e spazi domestici a confronto con il passato
11 giugno - 11 settembre
Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova

Inaugurazione sabato 11 giugno, ore 18.30
Orari di apertura: dal martedì alla domenica dalle 14 alle 19, il venerdì fino alle 22.30