News

ADI alla Settimana del Design del Guangdong
ADI, Compasso d'Oro e ADI Design Index dal 13 al 15 novembre sono presenti con una mostra alla Guangdong Industrial Design Week, la Settimana del design del Guangdong, e intervengono alla Design Industry Annual Conference di Shunde 2012. Rappresentano l'associazione Ambrogio Rossari, presidente di ADI Lombardia, e Massimo Farinatti, del Comitato direttivo della stessa delegazione territoriale.

La manifestazione, che si svolge nella provincia meridionale cinese che ha come capoluogo Guangzhou (Canton, nella vecchia grafia occidentale) e che, anche per la stretta vicinanza con Taiwan, ha una tradizione di grande competitività nella produzione industriale ed è molto attiva nei collegamenti tra le Cina continentale e il resto del mondo.

Anche qui l'attenzione al design è vivissima: il tema della settimana di manifestazioni dedicate al design di quest'anno (che si tengono in un quartiere dedicato, la Guangdong Industrial Design City) è Design Leads Transition, “Il design come guida del cambiamento”.



La mostra (il cui progetto d'allestimento è dello stesso Farinatti), si apre nell'ambito della quinta edizione delle Mostra internazionale del design per l'industria che si svolge nella città di Shunde. Illustra l'attività dell'ADI e la storia del Compasso d'Oro e dell'ADI Design Index, con la documentazione su vari degli oggetti premiati e selezionati negli anni

"Abbiamo deciso che gli oggetti, più che le parole, avrebbero potuto esprimere l'ascesa e il consolidamento di del disegno industriale in Italia", ha affermato  Farinatti nel suo intervento al convegno, che ha fatto seguito all'illustrazione degli obiettivi e della storia dell'ADI da parte di Ambrogio Rossari,. "La mostra allora avrebbe dovuto svilupparsi attraverso un percorso iconografico che dal '54 ad oggi scandisse le trasformazioni e lo sviluppo del mondo degli oggetti e delle idee. Partendo da questo assunto ho iniziato a immaginare come il compasso, un oggetto quasi magico – forse da alchimista, sicuramente da navigatore, da esploratore, oggetto in grado di misurare la distanza fra due punti – potesse essere considerato un ponte fra due culture che, nel nome del design, possono e devono trovare una via comune per governare la trasformazione. Ha iniziato così a prendere forma uno spazio governato dalle linee curve tracciate da questo strumento. Allo stesso modo", ha concluso Farinatti, "si è fatto spazio il concetto di ponte come elemento unificante, come elemento di trasmissione, come elemento di passaggio."

In programma per i rappresentanti dell'ADI anche una visita a sei imprese della regione dei settori dell'arredamento e degli elettrodomestici, particolarmente interessate a fare del design un fattore del loro sviluppo

Del programma fanno parte anche convegni scientifici cui intervengono ricercatori delle università cinesi, incontri commerciali interregionali e internazionali, un convegno dedicato a design e materiali, un incontro dedicato alla proprietà intellettuale e il convegno dell'omologo locale dell'ADI, la Guangdong Design Association, che è tra gli organizzatori della Settimana del design. Si tiene infine la cerimonia conclusiva di un concorso di design, dove sarà Ambrogio Rossari a consegnare i premi ai vincitori e a commentarne i progetti.