News

ADI Design Index 2012 a Ginevra
E' aperta a Ginevra, nel nuovo edificio della sede della WIPO-OMPI, l’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale, una mostra dei prodotti selezionati da ADI Design Index 2012.



(Foto: GiovannaTalocci)


La mostra, promossa con WIPO-OMPI ((l’agenzia delle Nazioni Unit che si occupa di diffondere e promuovere nel mondo il concetto di proprietà intellettuale nella cultura e nell’industria) dal ministero dello Sviluppo economico italiano, presenta 128 prodotti tra quelli pubblicati su ADI Design Index 2012, attraverso gli oggetti fisici e la documentazione che li riguarda.

Intende proporre al pubblico internazionale di Ginevra non solo un’immagine aggiornata del design italiano di oggi, ma soprattutto un metodo di selezione della qualità: quello che è maturato in oltre un decennio di attività dell’Osservatorio permanente del Design, dei soci e della struttura dell’ADI.

Questo metodo, che viene proposto oggi da un’organizzazione delle Nazioni Unite all’attenzione internazionale di un pubblico di osservatori estremamente qualificati, è il vero protagonista della mostra.

Il mondo del design, nell’epoca della globalizzazione, ha bisogno per sostenere la sua espansione di strumenti di lavoro sperimentati che tutelino i valori del progetto e della produzione: la mostra di Ginevra vuole proporre all’attenzione internazionale l’esperienza condotta dall’ADI e i suoi risultati, che ne confermano il carattere positivo.

L’inaugurazione della mostra, il 25 settembre, è stata preceduta da una tavola rotonda sul ruolo della Proprietà intellettuale e del design nella crescita sociale ed economica. Vi hanno partecipato Francis Gurry, direttore generale della WIPO-OMPI; Maurizio Serra rappresentante permanente dell’Italia presso le Nazioni Unite; Loredana Gulino, Direttore generale per la Lotta alla contraffazione del Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM).

Sono intervenuti alla tavola rotonda anche Marcus Höpperger, direttore della Sezione Marchi e progetti della Divisione consultiva per la normativa e la legislazione della WIPO-OMPI, e Francesca Toso, Senior Advisor della Divisione Progetti speciali della WIPO-OMPI, che hanno dato conto dell’attività dell’organizzazione in favore della proprietà intellettuale del disegno industriale.

Luisa Bocchietto, presidente ADI, ha illustrato le prospettive di sviluppo internazionali del Compasso d’Oro, la cui prima edizione internazionale è prevista in occasione dell’EXPO milanese del 2015. Valentina Downey, del Dipartimento Progettisti ADI, ha presentato una serie di casi in cui il design si rivela un contributo essenziale allo sviluppo; e Alessandro Sarfatti, del Comitato esecutivo ADI, ha parlato dell’esperienza di una delle maggiori imprese del design italiano del settore dell’illuminazione, della sua tradizione culturale e delle prospettive del settore nel nuovo scenario mondiale.

Il progetto della grafica della mostra è di ZUP Associati. Sponsor tecnico dell’iniziativa è iGuzzini.

 

Italian Design Innovation
ADI Design Index 2012

26 settembre – 18 novembre
WIPO-OMPI, Nuovo edificio
35, Chemin des Colombettes, Ginevra

Apertura: dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18