News

Alle radici del design moderno
Per il ciclo fiorentino ‘Lezioni di design’ il secondo appuntamento del 2018 è dedicato a due movimenti fondamentali nella storia del design e dell’architettura tra Ottocento e Novecento: la Secessione viennese e i Wiener Werkstätte.

A cavallo dei due secoli due movimenti che coinvolgevano tutto il mondo del progetto di Monaco di Baviera, Berlino e Vienna, presero esplicitamente le distanze dall’Accademia di Belle Arti della capitale austriaca, dai suoi metodi formativi e dalle sue prescrizioni stilistiche per dare vita a una nuova estetica del progetto per l’arredamento, l’abbigliamento, nell’obiettivo di una coerenza complessiva dei linguaggi dell’arte che è alla base del design moderno e che, come il design moderno, trova la sua realizzazione ideale nella cura per i particolari tipica del lavoro artigiano.

Con Vanni Pasca, curatore del ciclo di incontri, intervengono Silvia Moretti, presidente della Fondazione Architetti Firenze, Ezio Godoli, Università di Firenze.
 

Lezioni di design: la Secessione viennese
e i Wiener Werkstätte

10 aprile, ore 18
Fondazione Architetti Firenze
Palazzina Reale, Stazione ferroviaria
di Santa Maria Novella,
via Valfonda, Firenze