News

BBPR, una casa galleggiante e un nuovo spazio per la cultura
A Milano si parla di uno dei grandi studi dell'architettura italiana del secondo dopoguerra: BBPR, e per un progetto dalle caratteristiche particolari: una casa barca – battezzata "Velarca" – che lo studio progettò tra il 1959 e il 1961 per vararla sul lago di Como, divenuta luogo di incontro di artisti e intellettuali.

Oggi la Velarca è proprietà del FAI Fondo per l'Ambiente Italiano: ne ricostruisce la storia Francesco Soletti, e l'incontro si tiene in uno dei numerosi nuovi spazi milanesi dedicati alla cultura: la Cavallerizza, parte di un antico insediamento militare costruito nel 1890 e ampliato negli anni Trenta del Novecento.

Adibita a magazzino civile prima e infine abbandonata dal 1976, la Cavallerizza ha ritrovato vita attiva grazie a un progetto di Vittorio Gregotti e al FAI Fondo per l'Ambiente Italiano, che ne ha fatto nel 2012 la sua sede operativa.

Tramite un accordo tra il FAI, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia e la Biblioteca Nazionale Braidense (che vi ha collocato la sua emeroteca), oggi la cavallerizza ospita anche un programma di eventi culturali.

 

Una casa-barca firmata dallo Studio BBPR:
la Velarca sul lago di Como.
Storia, architettura e design
a cura di Francesco Soletti
18 marzo, ore 18.30
La Cavallerizza, via Carlo Foldi 2, Milano