News & Press

Moda come bene culturale
Cultura, formazione e nuove progettualità del Sistema Moda sono il tema di una giornata di studio promossa a Milano da CNA Federmoda in collaborazione con Regione Lombardia. Al centro la valorizzazione degli archivi della moda come motore di sviluppo per il Made in Italy e la presentazione di un nuovo portale web dedicato al tema.

Apre i lavori Beppe Pisani, della Presidenza Nazionale Federmoda, cui segue l’illustrazione di numerosi casi studio: 

Federica Rossi, Museo della calzatura di Villa Foscarini Rossi, Stra
Danilo Craveia, Musei Impresa, Milano
Matteo Ferrario, Fondazione Zegna, Trivero
Alessandra Arezzi Boza, Fondazione Emilio Pucci, Firenze
Rita Airaghi, Fondazione Gianfranco Ferré, Milano
Elena Puccinelli, Rinascente Archives, Milano
Fabio Massaccesi, Fondazione Fashion Research Italy, Bologna

Barbara Tosi, esperta di europrogettazione, parla poi di Finanziamenti pubblici e privati a sostegno delle iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale, e Maria Canella, Università degli Studi di Milano, presenta il portale Fashion Cultural Heritage.

Infine Ilaria Pittaluga presenta Forget Heritage, un progetto che fa parte del programma di Cooperazione Territoriale Interreg Central Europe, e Piotr Knaś parla del Modello transnazionale di formazione per la gestione del patrimonio storico culturale.

Chi intende partecipare deve confermare la presenza via e-mail entro il 14 marzo.
 

Fashion Cultural Heritage
20 marzo 2018, ore 9-13
Regione Lombardia, Sala Biagi
N4, Piazza Città di Lombardia, Milano