News & Press

Storia e attualità del design
Si tiene a Torino il 28 e 29 giugno il convegno dedicato da AIS/Design, l'associazione italiana degli storici del design, al tema dei rapporti tra design, politica e democrazia nella storia italiana

I temi del convegno toccano punti di grande attualità, che riguardano la memoria del Novecento e il giudizio storico su un periodo cruciale per la formazione della cultura del progetto italiana nell'attuale cultura del paese.

Lo sottolinea Dario Scodeller, Università di Ferrara, curatore del convegno insieme con Luciana Gunetti, Politecnico di Milano, in un articolo pubblicato sul sito dell'associazione che richiama i temi del convegno alla luce della cronaca italiana recente, ampliando il discorso ai temi della formazione e della metodologia storica contemporanea. Due, per Scodeller, i temi forti che saranno in particolare trattati nel corso del convegno: la rimozione dalla coscienza culturale attuale di uno dei periodi fondativi della cultura del progetto italiana (gli anni Trenta del Novecento) e "la costruzione retorica delle narrazioni delle vicende a cavallo tra anni Sessanta e Settanta" cui pèdedicata in particolare la tavola rotonda conclusiva del convegno.

Tra i nunerosi interventi dedicati a figure specifiche della storia del design italiano del Novecento quelli di Alberto Bassi, Università IUAV di Venezia, su Giuseppe Pagano e sulle sue posizioni politiche tra fascismo e antifascismo, e di Marzio Zanantoni, Università Statale di Milano, su Albe Steiner, Gabriele Mucchi e la loro concezione del valore sociale e politico dell'arte. Una tavola rotonda su design, società e costruzione di una coscienza civica è in programma nella seconda giornata del convegno, con Giampiero Bosoni, Vanni Pasca e Raimonda Riccini.


Il programma del convegno



AIS/Design Conference 2019
Italia: design, politica e democrazia nel XX secolo

28-29 giugno 2019
Castello del Valentino, Salone d'Onore
v.le Mattioli 39,Torino