News & Press

Una fondazione per Gillo Dorfles
La casa di Gillo Dorfles (e la sua ricca biblioteca) saranno presto sede di una fondazione destinata alla ricerca sull'arte e sul design: l'annuncio è arrivato nel giorno di quello che sarebbe stato il 108° compleanno di Dorfles, con una affettuosa festa celebrata nel Salone d'onore della Triennale di Milano, cui hanno partecipato amici, collaboratori ed allievi.

Luigi Sansone, critico d'arte, coordinatore dei lavori per la costituzione della fondazione che nascerà per volontà dei nipoti di Dorfles, Piero e Giorgetta, ha dichiarato al giornale online Artribune che la residenza "sarà trasformata in una casa-museo aperta agli studiosi. La casa resterà così com’è, con gli oggetti di Gillo e le opere d’arte appese alle pareti".
 
La fondazione sarà aperta su appuntamento agli studiosi che intendono servirsi della biblioteca per le loro ricerche di filosofia, estetica, arte, design e architettura. "Senza nostalgia, che a lui non piaceva", aggiunge Aldo Colonetti, che a Dorfles è stato vicino negli utimi anni, "e guardando al futuro".