News & Press

WDO: per il mondo del design di oggi
Nuovo nome e nuova organizzazione, dal 1° gennaio 2017, per un'organizzazione antica: l'ICSID International Council of Societies of Industrial Design si trasforma e si dà strumenti più efficaci per diffondere nel mondo la cultura del design.

Fondata nel 1957 da 12 associazioni del mondo del design di tutto il mondo (tra cui l'ADI), oggi conta 140 membri di 40 paesi. E si terrà in Italia, a Torino il 14 e 15 ottobre 2017, la prima Assemblea generale dell'organizzazione sotto la nuova sigla. 
 
 

 
 
La nuova denominazione è in realtà uno strumento per comunicare meglio una nuova organizzazione, elaborata negli ultimi anni e definita in occasione dell'ultima Assemblea generale tenuta in Corea nel 2015.
 
Al centro della nuova struttura il coordinamento tra le numerose iniziative che fanno capo a WDO, ora chiaramente riunite anche in un'immagine coordinata efficace: dal World Industrial Design Day al World Impact Design Prize, alle iniziative di dibattito per incoraggiare la diffusione della cultura del progetto come i World Design Talks, ai seminari internazionali di Interdesign, ai sistemi di eventi collegati alla designazione, ogni due anni, di una World Design Capital.
 
"ICSID, nata per promuovere la cultura del disegno industriale, si trova ad affrontare nuove sfide", sottolinea Luisa Bocchietto. "Il design infatti oggi è sempre più coinvolto nelle responsabilità delle trasformazioni che il processo produttivo comporta. Dopo la  rivoluzione industriale, da cui il design è nato, siamo oggi immersi nella rivoluzione digitale. Il design ha ampliato il proprio orizzonte dalla progettazione dei prodotti a quella di processi e dei servizi attenti alla sostenibilità  ambientale e sociale. In sintonia con il principio Design for a better world ICSID ha deciso di cambiare il nome in WDO World Design Organization e sta rinnovando la sua organizzazione."
 
I prossimi mesi vedranno la costruzione di un programma di manifestazioni che si svolgeranno in occasione dell'appuntamento di Torino, cui collaboreranno in particolare i soci dell'ADI. 
 
 
Facebook, Twitter, Instagram: @worlddesignorg