News

Bologna: Pensiero e Progetto 2015
Inizia il 31 marzo la seconda edizione del ciclo di seminari “Pensiero e Progetto. I grandi contemporanei e le cose del design ", promosso dal Corso di Laurea in Design del Prodotto Industriale, Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna: sei incontri con celebri studiosi internazionali, da primavera a novembre, sul tema della convergenza tra design e saperi umanistici.

Al centro degli incontri il concetto di convergenza tra le varie culture creative: una riflessione che trova riscontro nella recente fondazione dell’Advanced Design Center Unibo, una rete interdipartimentale di ricercatori e docenti interessati allo studio delle possibili fisionomie culturali del futuro e allo sviluppo di rapporti fruttuosi tra i vari saperi dell'Università di Bologna e le culture del progetto.

Gli studiosi internazionali sono invitati a presentare ricerche in atto e a proporre spunti di riflessione su alcuni temi cardine che rientrano tra le grandi sfide della società contemporanea: città e industrie culturali e creative, valorizzazione dei beni culturali, sostenibilità, anticipazione, innovazione sociale.

"Attraverso l’esplorazione di possibili contaminazioni tra il design come sistema culturale e le scienze sociali e umanistiche", dicono i promotori, "questo progetto ambisce ad andare oltre i problemi correnti generati da una separazione dei saperi che nel nostro paese trova conferma nell’esistenza dei settori scientifici disciplinari o dei dipartimenti monodisciplinari."

Perciò il ciclo si apre alla comunità scientifica dell’ateneo per creare occasioni di scambio e interazione ma contemporaneamente si rivolge al pubblico di dottorandi e studenti per fornire un contributo altamente specialistico a futuri progettisti industriali, in vista della necessità di formare 'intellettuali tecnici' in grado d’interpretare il progetto come un atto culturale nella generazione di valore economico, sociale, politico e simbolico.

A eccezione degli eventi proposti nell’ambito della manifestazione ReUniOn 2015, i seminari si svolgeranno presso la con il seguente calendario:

31 marzo
Charles Landry, promotore del concetto di "città creativa"
Creative Cities

28 maggio
Sandra Kemp, ricercatrice del Victoria & Albert Museum di Londra
Scenario: the Future of History. A Cultural Perspective

10 giugno
Guy Julier, docente di Cultura progettuale all'Università di Brighton
The Culture of Design

20 giugno
Walter de Silva, responsabile del design del gruppo Volkswagen
Design e cultura d’azienda. Advanced Design: Organizzare l'innovazione Design Driven

20 giugno
Roberto Poli, ricercatore presso l'Università di Trento: Advanced Design. Anticipazione: Design e Scienze del Futuro

3 novembre
Serge Latouche, economista e filosofo:
Etica ed estetica della frugalità

 

Per i soci ADI la partecipazione a ogni incontro vale 2 CFP.

 

Pensiero e Progetto.
I grandi contemporanei e le cose del design

edizione 2015
Sala VIII centenario, via Zamboni 33, Bologna

Gli incontri del 10 e del 20 giugno si svolgono nell'ambito di ReUniOn 2015, la manifestazione che riunisce i laureati dell'Università di Bologna.