News

Ceramics Design Award 2015: i vincitori
Sono stati consegnati il 30 settembre a Bologna, alla 33a edizione di Cersaie, Salone internazionale della ceramica per architettura e dell'arredobagno, i premi della seconda edizione di ADI Ceramics Design Award, nato in collaborazione con ADI nell'ambito del programma culturale di Cersaie 'Costruire Abitare Pensare'.

Ecco i vincitori con le motivazioni della giuria:

Maxe - Frottage ceramico
Produttore: Unica by Target Studio
Design: Luigi Romanelli

Un processo innovativo (e registrato) che recupera tecniche peculiari, a partire dal "fatto a mano", per un prodotto di forte impatto emotivo.

Materika
Produttore: Marazzi
Design: Centro Stile Marazzi

Un trattamento del prodotto ceramico che si declina con grande flessibilità e piacevolezza tattile a superfici, texture e dimensioni diverse.

Digitalart
Ceramica Sant'Agostino
Design: Ufficio stile Ceramica Sant'Agostino

Una linea che reinventa letteralmente il supporto ceramico, trasformando texture bidimensionali in tridimensionali, con risultati accattivanti quanto funzionali.

Sfera
Produttore: Cordivari Design
Design: Simone Micheli

Un progetto fortemente implementato dall'azienda sul piano delle tecniche e delle tecnologie di produzione, capace di conseguire alti risultati in termini funzionali attraverso una forma gradevole e un approccio modulare.

Soluzione Bagno Doccia
Produttore: Ponte Giulio
Design: D_Sign Lab

Un approccio inclusivo e sistemico che permette la soddisfazione di una stanza allargata, ben oltre, in questo come in altri prodotti, il concetto di disabilità , con l'uso di forme e colore di forte impatto comunicativo.

Prima s 2000
Produttore: Duka
Design: Luis Rabensteiner Studio Tecnico

Soluzioni di alta tecnologia e forte qualità tecnica, tipiche dell'azienda, trasferite in box doccia destinati a una fascia di mercato più ampia, caratterizzata da una soglia economica accessibile.

Sono inoltre state premiate tre aziende – MOAB 80, 14 ORA ITALIANA, GALASSIA – per il valore complessivo del loro modo di operare, con questa motivazione:

Un format di aziende depositarie del concetto di Made in Italy supportate da basi gestionali e da servizi comuni ad esaltarne le caratteristiche peculiari, in un possibile design di filiera.