News

Cibo: che cosa non funziona?
Il sistema alimentare globale, tra eccessi e carestie, si rivela sempre meno sostenibile, smascherando rapporti ingiusti nello scambio delle materie prime e dei prodotti. Nelle risposte a questa crisi i designer hanno una parte sempre più importante. Ne parla un incontro alla Scuola Politecnica di Design di Milano.

I designer pensano e sperimentano futuri alimentari alternativi. Tuttavia, mentre lo fanno, hanno bisogno di cambiare la pratica della professione, che è spesso stata guidata da ideali e interessi commerciali non sostenibili. Per questo i designer devono a volte partecipare ad azioni collettive e processi politici che vanno al di là delle loro tradizionali modalità operative.

All’incontro intervengono Fabio Parasecoli, Professor of Food Studies alla New York University, e Mateusz Halawa, ricercatore dell’Accademia delle Scienze polacca, per analizzare esempi recenti di progettazione alimentare d'avanguardia e sottolineare il ruolo dei designer nel ripensare in modo critico il futuro del sistema alimentare.


Il food design è il futuro
21 febbraio 2019, ore 18.30
SPD Scuola Politecnica di Design
via Carlo Bo 7, Milano