News

Premio Italia-Cina alla qualità della ceramica
Si è svolta il 1° giugno in Cina, a Foshan (provincia del Guandong) la terza edizione del concorso "Italy-China Ceramic Design Award": un riconoscimento che premia le migliori collezioni di piastrelle realizzate da aziende ceramiche cinesi utilizzando principalmente tecnologie italiane.



La giuria e i premiati alla terza edizione del concorso
.


Il concorso è promosso da ITA Italian Trade Commission e da ACIMAC Associazione Costruttori Italiani Macchine Attrezzature per Ceramica, con il sostegno della testata cinese CTW, "Ceramic Town Weekly". Come per l'edizione 2014, Davide Conti, della sede cinese dell'ADI di Ningbo, è stato invitato a far parte della giuria,insieme con Paolo Quattrocchi, direttore dell'Ufficio ITA di Guangzhou; Gian Paolo Crasta, Marketing & Communication Manager di ACIMAC; Ruggero Baldasso, direttore di RBA Architecture Design Studio; Xiaocao Tian, direttore di "Ceramic Town Weekly"; Ping Xu, esportatore di tecnologia della ceramica; Hua Wei, docente alla Guangzhou Academy of Fine Arts.




Davide Conti, ADI Cina, illustra i risultati della ceramica italiana.
 

In occasione della cerimonia di premiazione, cui erano presenti oltre 200 professionisti di ogni parte della Cina, Conti ha presentato l'attività dell' ADI e il Compasso d'Oro, illustrando i successi italiani del settore ceramico e soffermandosi specialmente sulle realtà dell'Emilia Romagna.

Foshan è il cuore del distretto per la produzione della ceramica in Cina, e circa 70 aziende locali hanno partecipato all' evento, i cui prodotti sono stati selezionati per il concorso secondo vari parametri: qualità, originalità, tecnologia ed estetica.