News

Distribuzione innovativa
Macef si propone come guida al labirinto del fuori Salone milanese con una parola d'ordine significativa: “Non solo prodotti, ma anche idee”. Ha organizzato, durante la settimana milanese del design, una serie di "Itinerari Virtuosi": un percorso guidato giornaliero per venti persone, alla scoperta di punti vendita di tendenza in zona Brera.

I percorsi guidati, a numero chiuso, portano alla scoperta di quattro punti di vendita, selezionati per la loro filosofia di progetto e di servizio: nuove modalità di comunicazione, dagli allestimenti all’esposizione della merce, per arrivare a particolari soluzioni di accoglienza.

Le visite saranno l'occasione di una lettura critica delle varie soluzioni progettuali, per una formazione sul campo e per proporre una selezione di contenuti inediti e alternativi alle tradizionali modalità espositive dei negozi.

Dream Factory (corso Garibaldi, 117): un laboratorio di arte contemporanea rivolto alla ricerca, all’innovazione, al confronto tra artisti e pubblico. Il progetto, ideato da Paolo Borlenghi, si basa sulla collaborazione con aziende leader nel mondo del design, per la fornitura degli arredi e della strumentazione tecnica.

Appartamento Lago (via Brera, 30): il design non deve guardare al singolo prodotto, ma al miglioramento della vita e del lavoro delle persone. Lago ha individuato un modo innovativo di sostenere tale filosofia, con più appartamenti, arredati con mobili dell’azienda, nei quali le persone abitano, si incontrano e stabiliscono relazioni.

Valcucine Milano Brera (corso Garibaldi, 99): un innovativo showroom a tre piani, non solo luogo di progettazione e di vendita ma anche di incontro e di servizio, per promuovere un nuovo approccio alla sostenibilità ambientale dell’arredo.

Verger (via Varese, 1): una finestra sulla città, un luogo aperto ai giovani creativi nel campo della moda, del design e della cucina, coniugando la ricerca della qualità con un concept innovativo.

I tour guidati sono su prenotazione e si rivolgono ad un numero massimo di venti persone per visita.


Informazioni e iscrizioni