News

Evoluzione e rivoluzione
Nel programma delle manifestazioni di 3D PrintHub, il salone milanese dedicato alla rivoluzione che la stampa 3D sta portando nel mondo della progettazione e della produzione ADI Lombardia organizza un incontro dedicato a "Prototipazione, autoproduzione e biomodelli virtuosi".

Quali sono le potenzialità e quali i limiti della stampa 3D? Quali sono le nuove professioni e abilità che intervengono nel progetto? Come cambia la filiera della produzione? Quali opportunità economiche offrono e come possono migliorare la vita dell’uomo?

"La stampa 3D", spiega ADI Lombardia, "impone un ripensamento delle pratiche di design e apre nuove prospettive verso paradigmi produttivi che scardinano le consuetudini di mercato offrendo grandi opportunità di sviluppo socio-economico.

Perciò ADI Lombardia promuove l’incontro con esperti di design, di utilizzo delle stampanti 3D professionali, di medicina e di nuove dinamiche di produzione per offrire testimonianze virtuose su questi temi tanto importanti per comprendere come sta cambiando il nostro rapporto con il lavoro e con le cose che ci aiutano a vivere meglio.

Intervengono Ambrogio Rossari, presidente ADI Lombardia; Ernesto Marchesi, amministratore delegato di Partec; Villiam Dallolio, neurochirugo esperto di protesi craniche e biomodelli; Cesare Castelli, presidente di Milano Makers. Moderatrice è Antonella Andriani, del Comitato direttivo di ADI Lombardia.


Evoluzione e rivoluzione: 
prototipazione, autoproduzione e biomodelli virtuosi
6 marzo, ore 14.30
3D Print Hub, Fiera Milano City, pad. 1
Ingresso: Porta Teodorico, Gate 6. v.le Scarampo