News

Firenze dal Radical al Postmoderno
Saranno tre dei protagonisti a raccontare in prima persona, in occasione della quarta “Lezione di design” del ciclo patrocinato da ADI Toscana a Firenze, il clima che tra gli anni Sessanta e Settanta si respirava in città nel mondo del progetto: Gilberto Corretti, Alessandro Mendini e Gianni Pettena illustrano da testimoni oculari le tempeste culturali innescate dalla nascita a Firenze dei gruppi radical di Superstudio e Archizoom e proseguite a Milano con Alchimia e Memphis.

L'iniziativa “Lezioni di design” è organizzata dall'Isia di Firenze e da Selfhabitat, negozio di arredamento e progettazione di interni. In sette appuntamenti al caffè letterario Le Murate la storia del design viene ripercorsa nei suoi episodi più significativi.

Negli ultimi tre incontri del ciclo si arriverà a parlare di contemporaneità e dei percorsi possibili per il design di oggi, dall'attenzione alle nuove tecnologie fino alle tendenze dei giovani a produrre da sé o con gli artigiani i propri progetti.

“In una città come Firenze, ricca di scuole e di esperienze nel settore, ci rivolgiamo a studenti, designer e progettisti”, spiega Vanni Pasca, responsabile scientifico della manifestazione, “ma anche a un pubblico ampio, interessato a conoscere di più su un argomento oggi molto dibattuto”.

“Ci è sembrato importante”, aggiunge Pierluigi Bemporad, titolare di Selfhabitat, “cercare di risvegliare un nuovo interesse intorno ai temi del design, per comunicare a un pubblico sempre più vasto gli aspetti più appassionanti del nostro lavoro”.


Il programma completo del ciclo



Lezioni di Design:
Gilberto Corretti, Alessandro Mendini, Gianni Pettena
Dalla rivolta radical al Postmodern

10 aprile, ore 18.30
Caffè letterario Le Murate
piazza delle Murate, Firenze