News

La città, l'automobile e il destino del mondo
Un libro a cura di Gino Finizio (con interventi di Gillo Dorfles e Alessandro Mendini) che fa il punto sullo stato attuale delle città e in particolare sulla mobilità delle cose e dell persone. Protagonisti: i cambiamenti che le infrastrutture urbane e il trasporto automobilistico devono affrontare per stare al passo con i tempi e con le nuove esigenze.

“Ogni epoca ha il suo ruolo da svolgere”, afferma Finizio nella prefazione. “Quella in cui viviamo è destinata a generare sicurezza e cultura ambientale: un ritorno alla semplicità disegnando e producendo utilità. La corsa allo spazio è anch’essa produttrice di inquinamento e alimenta il male del secolo e del pianeta. Il compito dei popoli civili è eliminare i conflitti e abbattere la fame nel mondo.”

Il libro viene presentato a Torino. Intervengono Rodolfo Gallino Rossi (direttore del Museo dell'Automobile di Torino), Luigi Bistagnino (Dipartimento di Architettura e Design, Politecnico di Torino), Arturo Dell'Acqua Bellavitis (preside della Scuola del Design, Politecnico di Milano), Carmine Gambardella (preside della Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli, SUN), Massimo Musio-Sale (coordinatore Design navale e nautico, Università degli Studi di Genova), Matteo Conti (Vehicle Design, Royal College of Art. Londra), Sergio De Masi (Environment, 3M), Nevio Di Giusto (Research & Development, Fiat Group Automobiles), Roberto Giolito (Centro Stile, Fiat Group Automobilies), Marco Lambri (Piaggio), Paolo Pininfarina (Pininfarina), Gianluca Bernini (Design e management), Angelo Cortesi (architetto), Masaya Hashimoto (Isao Hosoe Design), Luisa Bocchietto (presidente ADI). Coordina Giuliano Molineri.


Gino Finizio, Minimo & sostenibile. La città ha raggiunto la montagna, umanesimo disegnativo, Milano, Skira, pp. 1.032, € 50.

Presentazione:
29 maggio, ore 18
Museo Nazionale dell'Automobile “Avv. Giovanni Agnelli”
, Sala 150
c.so Unità d'Italia 40, Torino