News

Marmomacc a Veronafiere
È dal 21 al 24 settembre a Verona il nuovo appuntamento con Marmomacc e le sue iniziative culturali: Marmomacc Meets Design, 11 progetti di design sperimentale, International Award Architecture in Stone giunto alla XII edizione, Best Communicator Award al miglior exhibit design, Forum del Marmo con un programma di convegni, lectures, presentazioni e incontri didattici oltre a una rassegna di mostre di design e architettura. Ingresso gratuito per i soci ADI.

Con oltre 1.500 espositori da 56 paesi e 56.000 operatori professionali su una superficie di 77.782 metri quadrati, Marmomacc si conferma come il più importante appuntamento internazionale nell’ambito della pietra.

Propone numerose iniziative nelle quali operatori, architetti e designer contribuiscono a valorizzare la pietra e le sue applicazioni nella progettazione architettonica e nell’interior design: una ricerca che è valsa a Marmomacc la Menzione d’Onore al recente XXII Compasso d’Oro.
  • Marmomacc Meets Design (padiglioni 6, 8, 10 e 7B) con il tema di progetto Mutable Spirit, ha per obiettivo lo sviluppo di progetti realizzati con marmi e pietre, facilitando le relazioni tra designer e aziende e promuovendo innovazione e know how tecnologici. I protagonisti di questa edizione: Patricia Urquiola per Budri, Pietro Ferruccio Laviani per Citco, Setsu & Shinobu Ito per Grassi Pietre, Raffaello Galiotto per Lithos Design, Flavio Albanese per Margraf, Snøhetta/Kjetil Thorsen per Pibamarmi, Marco Piva per Regione Puglia (Petra Design, Pimar, Stonemotion, In.Spo Marmi), Philippe Nigro per Testi Fratelli, Giuseppe Fallacara con Politecnico di Bari e Università di Scienze Tecniche e Economiche di Budapest per Reneszánsz Köfaragò Ztr Urom-Hu, Riccardo Blumer e Donata Tomasina per Trentino Pietra, Michele De Lucchi e Angelo Micheli per Stone Italiana.
  • International Award Architecture in Stone, giunto alla XII edizione, è un riconoscimento alle opere che, per significato architettonico e qualità tecnico-espressive nell’uso dei materiali lapidei, costituiscono gli esempi più rilevanti nel panorama internazionale. La cerimonia di proclamazione dei vincitori avrà luogo al Museo di Castelvecchio di Verona sabato 24 settembre.
  • Best Communicator Award è un premio dedicato all’exhibit design nella valorizzazione delle potenzialità costruttive e comunicative del marmo. La giuria dell’edizione del 2011 è composta da Livio Salvadori, redattore di Casabella (presidente); Luisa Bocchietto, presidente dell’ADI; Enrico Morteo storico e critico del design, curatore della Collezione storica del Compasso d'Oro; Aurelio Magistà, docente alla Sapienza di Roma, giornalista di La Repubblica; Mauro Albano, brand manager di Marmomacc.
  • Le Donne del Marmo l’onorificenza assegnata dall’Associazione Nazionale Le Donne del Marmo ad un personaggio del mondo femminile che si è distinto per particolari meriti nell’ambito di attività legate al mondo litico.Entrambi i premi verranno consegnati in Fiera nell’area Forum mercoledì 21 settembre.
  • Mostre, convegni e incontri didattici si tengono nel padiglione 7B e nell’Agorà, uno spazio dove si alternano architetti e designer, docenti di diversi ambiti della tecnologia e della ricerca, provenienti da università italiane e straniere in cui Veronafiere da anni promuove, patrocina e sostiene attività di formazione per la progettazione con l’uso dei materiali litici. Tra le mostre in programma: i progetti del premio Architetture di Pietra, L’Aquila e le pietre della ricostruzione, Il progetto litico nelle università, Luce e Materia di Raffaello Galiotto per Solubema, Il marmo tra classicità e contemporaneità di Paolo Ulian per Le Fablier.
Ingresso libero per i soci ADI che si presentano al desk convegni, hall Palazzo Uffici, muniti di tessera.


MARMOMACC
21-24 settembre 2011
Veronafiere