News

Materials that Move
La più recente ricerca condotta nel centro di ricerca MADEC (Material Design Culture) del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano diventa un libro. Ne sono autori Marinella Ferrara e Murat Bengisu: il tema è quello dei più recenti ‘materiali intelligenti’.

Si tratta dei materiali definiti responsive, morphing e cinetici, perché sono capaci di muoversi e cambiare forma in risposta all’umidità, al calore, alla presenza di un campo magnetico o elettrico. La ricerca riguarda i più innovativi tra i materiali smart e descrive come grazie al design possano essere usati peri prodotti di consumo, le interfacce tangibili e l’architettura.

Il libro, in inglese, presenta le caratteristiche dei materiali, i vantaggi, le potenzialità, e le difficoltà all’applicazione insieme con numerosi casi di studio: prodotti, prototipi, concept ed esperimenti nei settori del product design, dell’architettura d’interni, della moda e della comunicazione visiva.

“Considerando la crescente domanda di progetti sostenibili e centrati sull'uomo”, aggiungono gli autori, “il libro esplora anche il ruolo di questi nuovi materiali sull'esperienza umana, e discute come possono essere usati per ridefinire i nostri oggetti e spazi in modo da promuovere ambienti più resilienti”.
 

Murat Bengisu, Marinella Ferrara, Materials that Move, Springer 2018, pp. 139, € 57,19 (brossura), € 44,02 (e-book).