News

Milano in evoluzione
Una mostra patrocinata da ADI Lombardia offre un'immagine inedita di Milano, rappresentata nelle sue molteplici componenti attraverso immagini visionarie realizzate da Andrea Rovatti unendo il linguaggio della grafica e quello della fotografia: dai luoghi d’arte alla città della moda, dalle case popolari alle ristrutturazioni postindustriali, dalla Milano delle case di ringhiera a quella della produzione e dei quartieri periferici.

“Nelle mie immagini”, spiega Rovatti, “ opero una sorta di metamorfosi: attraverso la ripetizione genero forme e prospettive inedite che, pur mantenendo un contatto con lo scatto originario, ci portano in una dimensione onirica.”

Per Denis Curti, critico della fotografia e curatore della mostra, le opere di Rovatti sono “un ritratto sensoriale di una Milano disposta al dialogo, desiderosa di mostrarsi... Sono momenti di vita reale che si mischiano volentieri con la finzione, esperienze che s’incontrano in uno spazio condiviso tra prospettive e contraddizioni”.

Una mostra–laboratorio che diventa occasione per discutere non solo di architettura, ma anche degli abitanti e della società: dichiara l’assessore Comunale all'Urbanistica Lucia De Cesaris che il progetto è l’inizio di una ricerca destinata a sviluppare una mappatura della città dal punto di vista della rappresentazione architettonica delle sue diverse anime.




Una delle opere di Andrea Rovatti in mostra.



UrbanTexture_Milano
Dalla metafora alla metamorfosi

a cura di Denis Curti
6 - 20 dicembre, Urban Center,
Galleria Vittorio Emanuele, Milano