News

Napoli: musei e imprese
I rapporti possibili tra musei e imprese, insieme con la valorizzazione di un design che rilancia la tradizione artigianale delle arti applicate e delle competenze locali, è il tema di un convegno che si tiene a Napoli con il patrocinio dell'ADI.

Il convegno analizza, dice Luisa Ambrosio, direttore del Museo Duca di Martina che ospita il convegno, "le possibili relazioni tra musei e imprese, attraverso casi di studio e competenze diverse :  le raccolte dei musei saranno fonte di ispirazione per designer e artisti, le loro creazioni potranno diventare prodotti di eccellenza".

Al centro lo sviluppo dell'"Handmade in Italy", cui si dedica tra l'altro anche una Commissione tematica dell'ADI, coordinata da Claudio Gambardella, docente dell'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli" e organizzatore del convegno. 
 
"Incoraggiare lo sviluppo dell'Handmade in Italy", spiega Gambardella, "è l'asse prioritario della salvaguardia del nostro artigianato, di quel 'design dei territori' che deve rientrare di diritto nel più ampio pianeta del Made in Italy."
 
Il convegno è organizzato dall'associazione culturale non-profit I Love Pompei, in collaborazione con il Polo museale della Campania e il MUSA – il Museo Universitario delle Scienze e delle Arti dell'Università "Luigi Vanvitelli".
 
Tra I Love Pompei e il Polo museale campano è stata recentemente stipulata una convenzione per promuovere la cultura d'impresa, attraverso il coordinamento delle tre strutture museali del Vomero: il Museo di San Martino, Castel Sant'Elmo e il Museo Duca di Martina, uno dei maggiori centri museali del settore della ceramica italiana, che ospita il convegno.
 
In programma interventi, oltre che di Luisa Ambvorsio e Claudio Gambardella, di Anna Imponente, direttore del Polo museale della Campania, Angelo Itro, direttore del MUSA, Luigi Maffei, direttore del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale (DADI) della "Vanvitelli".
 
Nelle due sessioni successive intervengono Mario Casillo, referente del Grande Progetto Pompei per la Regione Campania, Rodrigo Rodriquez, del consiglio d'amministrazione del Parco Archeologico di Pompei, Luciano Galimberti, presidente ADI,  Francesca Appiani, vicepresidente di Museimpresa e curatrice del Museo Alessi, Giovanna Cassese, docente dell'Accademia di Belle Arti di Napoli e presidente dell'ISIA di Faenza, Patrizia Ranzo, docente dell'Università "Vanvitelli" e responsabile del progetto Officina Vanvitelli, Alba Cappellieri, docente del Politecnico di Milano e direttrice del Museo del Gioiello di Vicenza, Mauro Ascione, amministratore del Museo del Corallo Ascione, Pietro Pasini, consulente della Fondazione MAIO (Museo Arti e Industria Omegna), Paolo Jorio, direttore del Museo del Tesoro di San Gennaro, Francesco Izzo, docente del Dipartimento di Economia della "Vanvitelli" e membro del Comitato Scientifico del MUSA, Susanna Moccia, vicepresidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Alessia Guarnaccia, consigliere dell'Unione Industriali di Napoli. Moderatrice del convegno è Anty Pansera.
 
 
Musei e sviluppo locale: strategie per l'Handmade in Italy
8 luglio 2019, ore 9.30 - 16
Museo Duca di Martina
Villa Floridiana, 
via Domenico Cimarosa 77, Napoli


In alto a destra: un disegno di Alessandro Mendini per l'allestimento del museo aziendale Alessi di Crusinallo (1996).