News

Opentour 2019
Per il quinto anno l’Accademia di Belle Arti di Bologna organizza una festa dell’arte che dura una settimana, con decine di appuntamenti nella sede dell’istituto e in vari spazi cittadini. Tutti gli eventi sono a ingresso libero: conferenze, film, performance, visite guidate, serate di Art Fest.

Con Opentour, alla fine dell’anno di lezioni, l’Accademia fa il punto sui progetti didattici del 2018/19, apre le porte alla città e offre al pubblico l’occasione di scoprire i risultati dell’attività creativa di studenti e docenti, con una proposta in collaborazione con diverse realtà e istituzioni pubbliche e private.

Tre le manifestazioni in primo piano:

EX3. Andrea Galvani e Andrea Nacciarriti. Il progetto EX è dedicato agli ex allievi dell’Accademia che sono oggi artisti di livello internazionale. In questa terza edizione, a cura di Carmen Lorenzetti, con il contributo e della Fondazione Golinelli, si indaga sul rapporto tra arte e scienza. Galvani (1973) propone una spettacolare installazione composta di sculture al neon: Instruments for Inquiring into the Wind and the Shaking Earth. Nacciarriti (1976) presenta 30 00 30 00 00 [hold on please]: un’opera che scandisce il tempo con un conto alla rovescia, in giorni, ore, minuti, secondi, centesimi di secondo, fino al termine della mostra. L’esposizione è accompagnata dai workshop degli artisti che parleranno con gli studenti di oggi del loro successo.

Andrea Nacciarriti, Sleeping Time (foto di Giovanni Ghiandoni, courtesy Franco Soffiantino Contemporary Art Productions).


Andrea Galvani,  Instruments for Inquiring into the Wind and the Shaking Earth.

 

18 giugno – 18 luglio 2019
Opificio Golinelli, via Paolo Nanni Costa 14, Bologna
Inaugurazione: 18 giugno 2019, ore 17.30
Orari d’apertura: lunedì – venerdì, ore 9 – 18


La notte delle gallerie e il premio Art Up.
Mostre dei lavori degli studenti dell’Accademia saranno aperte in 18 spazi espositivi bolognesi, tra i quali numerose gallerie d’arte aderenti a Confcommercio Ascom. In parallelo  ritorna per la seconda edizione Art Up | Premio della Critica e dei Collezionisti, promosso e organizzato da Fondazione Zucchelli in collaborazione con l’Accademia e le gallerie d’arte bolognesi. Il Premio Art Up consiste in due distinti riconoscimenti che, dopo una selezione tra le opere esposte dai giovani artisti nella Notte delle Gallerie, verranno assegnati da una giuria di cui fanno parte Lorenzo Balbi, Paola Giovanardi Rossi e Simone Menegoi.

20 giugno 2019, ore 15-22, in varie gallerie d’arte bolognesi
Premiazione: 22 giugno 2019, ore 19
Accademia di Belle Arti, Aula Magna
via delle Belle Arti 54, Bologna


John Gay, The Beggar’s Opera. Gli studenti dell’Accademia, insieme con i docenti della scuola di scenografia, portano in scena una rivisitazione della celebre opera satiricasettecentesca, che voleva  contrapporre i suoi ladri, i suoi ricettatori e le sue prostitute ai pomposi divi dell’opera “all’italiana” allora in voga. In scena il ritratto di una società rovesciata che, attraverso l’Opera da tre soldi di Bertolt Brecht è arrivata fino a noi ed è alle origini del genere del musical. Progetto a cura di Lidia Bagnoli, Nicola Bruschi, Sara Dieci, Fabrizio Pompei, Pierfrancesco Giannangeli, Marcello Morresi, Enrico Aceti.

21 e 22 giugno 2019, ore 21
Accademia di Belle Arti, Aula Teatro
via delle Belle Arti 54, Bologna


Il programma completo

Opentour 2019
17 - 22 giugno
Bologna