News

Paesaggi industriali: un concorso per giovani architetti
È intitolato a Federico Maggia (1901-2003), ingegnere e architetto biellese, il premio destinato ai giovani progettisti (architetti e ingegneri) che, nel 2013, in occasione del decimo anniversario della scomparsa del progettista, si è aperto a livello nazionale dedicandosi al tema della ristrutturazione degli edifici industriali dismessi: "Giovani progettisti fabbricano idee".

L’edizione 2015 si pone l’obiettivo di stimolare l'espressione da parte dei partecipanti di  esprimere nuove che possano incidere sullo sviluppo del territorio biellese utilizzando il Lanificio Maurizio Sella come palestra progettuale. I risultati, nell’indagare le relazioni tra il complesso, la città di Biella e il torrente Cervo, contribuiscono ad aumentare la riconoscibilità e la potenzialità del patrimonio industriale in parte in disuso, divenendo modelli replicabili ed esportabili in realtà similari.

Il concorso chiede ai partecipanti una riflessione sulle aree dismesse e sui luoghi ad esse connessi lungo il filo del concetto di relazione, "intesa", spiegano gli organizzatori, "come connessione fisica degli spazi, progetto del percorso che li collega e anche attraversamento e unione di ambiti distanti, quali per esempio le due rive del torrente o le diverse proprietà che su di esso insistono; relazione intesa come incontro in luoghi preposti alla convivialità, alla sosta e anche come ingresso e apertura, rimandando dunque al ripensamento dei punti di accesso all’area e di osservazione della valle, della città e del torrente, quali punti significativi di contatto con il paesaggio esterno; relazione infine intesa come legame temporale tra la fruizione presente degli spazi e il loro contenuto storico, costituito anche da importanti archivi documentari e iconografici."

Il Premio è riservato ai laureati nelle facoltà di Ingegneria e di Architettura (laurea magistrale o breve), residenti in Italia, nati dopo l'8 maggio 1985.

Scadenza per la consegna degli elaborati: 8 maggio 2015.

 

Il bando

Informazioni