News

Pensare il design
Che fine fa il design quando il Salone di Milano chiude i battenti? Si immerge come una balena che per un attimo esce dall'acqua a respirare: per quell'attimo tutti lo vedono e lanciano “ooohh!” di stupore. Poi, tra grandi spruzzi, scompare fino al prossimo respiro pubblico (il Salone dell'anno prossimo). Ma il design, come la balena bianca, c'è per tutto l'anno, e per tutto l'anno bisogna farlo vivere; altrimenti l'anno prossimo non potrà risalire a respirare... Antonio Macchi Cassia vive il design come un'attività testardamente subacquea; ma quando gli oggetti che progetta 'salgono a galla' la differenza – quella del senso di cui gli oggetti sono dotati – si vede a occhio nudo.

Giovanni Anceschi e Raimonda Riccini dedicano a Macchi Cassia un'antologia analitica (Il guizzo e la griglia), precisa e piena di idee oltre che di immagini, degna della caparbia riservatezza del designer: “maestro dell'understatement” lo definisce Anceschi, forse semplicemente una persona seria, che ama il lavoro ben fatto e guarda con motivato sospetto lo spettacolo.

Dal punto di vista teorico i due autori puntano le loro analisi su un'antitesi fondamentale: quella tra idea e metodo (da cui il titolo del libro). Antitesi valida per tutti i designer, tra invenzione e concretezza, che solo quando trova una conciliazione felice è capace di regalarci veri oggetti di design a qualunque scala, dal cucchiaio alla città.

Macchi Cassia ha sempre lavorato su questo incrocio, puntando il lavoro delle idee verso l'utilità comune, con una tensione che è sempre la stessa a tutti i livelli di complessità del progetto: dal distributore di tovaglioli di carta al computer (l'M21 di Olivetti). Che è poi lo snodo fondamentale in cui ha sempre abitato a (o avrebbe dovuto abitare) il design italiano: il nuovo pensato per l'utile comune, con uno scatto in più che viene dall'osservazione della vita quotidiana, sovverte utilmente le abitudini e alla fine soddisfa anche il marketing. E vive anche a Salone chiuso. (d.m.)


Giovanni Anceschi, Raimonda Riccini, Il guizzo e la griglia. Antonio Macchi Cassia designer, Torino, Allemandi & C., 2013, pp. 152, € 26.