News

Sergio Pininfarina
È scomparso a Torino nella notte tra il 2 e il 3 luglio Sergio Pininfarina, 86 anni, protagonista del car design italiano e della vita industriale del paese.

Figlio di Battista Farina, detto Pinin (il soprannome del capostipite venne integrato nel cognome solo nel 1961), si deve a lui la trasformazione dell'attività di famiglia – già affermata nel campo della carrozzeria per le qualità dello stile – in un'azienda moderna e complessa, impegnata nel progetto, nella ricerca e nella produzione di oggetti che hanno nel design un fattore essenziale.

Amministratore delegato e direttore generale dal 1961, assunse nel 1966, alla morte del padre, la carica di presidente esecutivo. Nello stesso anno, a testimonianza della sua attenzione per l'innovazione, promosse la costituzione di un nuovo Centro Studi e Ricerche, cui si aggiunse nel 1972 una galleria del vento per modelli in scala 1:1, la prima in Italia.

Fece parte tra l'altro del consiglio d'amministrazione della Ferrari (dal 1952 tutti i modelli GT di serie del marchio furono disegnati dalla sua azienda), dal 1974 al 1977 insegnò Progettazione di carrozzeria al Politecnico di Torino, e fu presidente del Comitato scientifico-didattico dell'ISIA di Roma. Ingegnere meccanico (laureato al Politecnico di Torino nel 1950), era titolare di ben quattro lauree honoris causa: in Economia e Commercio all'Università Luiss di Roma (1993); al Royal College of Art di Londra (2002); in Disegno Industriale al Politecnico di Milano; e infine in Belle Arti al College for Creative Studies (Ccs) di Detroit.

Fu presidente di Confindustria (1988-1992), deputato e infine senatore a vita dal 2005, partecipando attivamente alle vicende politiche italiane degli anni più recenti.

Nel 1991 a Detroit aveva ricevuto il Designer Lifetime Achievement Award, come migliore designer automobilistico del mondo e, nel 1994, il Compasso d'Oro alla carriera. Tra i più recenti suoi prodotti premiati con lo stesso riconoscimento la concept car Nido, nel 2008.

Una mostra delle sue più importanti realizzazioni nel settore del design non solo automobilistico (oggetti, modelli, documenti) è aperta fino al 15 luglio a Londra, presso l'Istituto italiano di Cultura, in occasione delle Olimpiadi 1012.