News

Targa Bonetto 2016: i vincitori
Premiati a Milano l'8 giugno i progetti degli studenti delle università e delle scuole di design di tutto il mondo selezionati dalla Targa Bonetto 2016, la 21a edizione del premio. Il concorso ha il patrocinio di Federlegno Arredo, ADI e Fondazione ADI Compasso d’Oro.

Il primo classificato è il progetto Loop: un sistema di navigazione per interni che permette alle persone non vedenti di orientarsi negli ambienti chiusi. Lo hanno progettato Giulio Fuzzi, Federico Marchetta, Daniele Gamba e Giuseppe Marchetti, della Scuola del Design del Politecnico di Milano.

Il secondo premio è andato al progetto ForYou di Giulia Geremia, ancora della Scuola del Design del Politecnico di Milano: un sistema di intrattenimento destinato soprattutto dei bambini, per combattere lo stress e la noia nelle sale d’attesa. Vari recipienti comunicanti contengono acqua colorata e si riempiono grazie a valvole esterne a portata di bambino.

Terzo classificato il progetto Virtual Drone di Ludovica Schiavone, Sebastian Vocale e Sibilla Vannucci, dell'ISIA di Roma, sede di Pescara: un drone per esplorazioni subacquee collegato  con una base galleggiante alimentata da un pannello solare.

La giuria ha assegnato anche 5 menzioni speciali:
  • Adamantis, imbarcazione progettata di Antonella Silvestri, Politecnico di Milano.
  • He Wash Me, strumento lavaschiena progettato secondo i criteri del Design for All, di Michal Dembinski; Istituto Italiano Design, Perugia.
  • Classy Pop, applicazione personalizzata alla scarpa, di Ozan Kayikci, SPD Scuola Politecnica Design, Milano.
  • Splash, lavabo da appoggio, di Bianca Sangalli Moretti, ISIA Firenze,
  • E-Pack, portacenere di Gabriele Vezzoli, Politecnico di Milano

Il premio d’onore Targa Rodolfo Bonetto 2016 è andato ad Angelo Cortesi, in riconoscimento del suo percorso professionale e della "tensione civile e morale capace di generare valore e senso al progetto della vita, prima che a quello dei prodotti".


Targa Bonetto 2016