News

Torino: stranieri a teatro
Si apre l'11 ottobre al Teatro Stabile di Torino il Festival d'autunno “Prospettiva 150 – Stranieri in patria”. Al centro della rassegna, promossa dalla Fondazione del Teatro Stabile di Torino con un progetto del suo direttore Mario Martone e di Fabrizio Arcuri, i concetti di patria e di nazione.

“Questi due lemmi”, spiegano gli organizzatori, “definiscono aspetti nettamente diversi del nostro sentire comune, avvicinando il primo ad un’idea più epica, culturale e territoriale, ed il secondo a concetti decisamente più politici e istituzionali. Il primo sovrasta il secondo, ma ne è allo stesso tempo incluso (una nazione di solito nasce dal desiderio di “patria unita”). La propria appartenenza a questi due capisaldi teorici è parte della nostra educazione. La mancanza di questo senso di appartenenza rappresenta la caratteristica forse più emblematica dell’essere 'straniero'.”

Lo spettacolo di apertura è la prima assoluta di Die Nacht kurz vor den Wäldern, di Bernard-Marie Koltès, con la regia di Antonio Latella.


Prospettiva 150

Il programma del festival



Prospettiva 150 – Stranieri in patria
11 ottobre - 3 novembre, Teatro Stabile di Torino