News

Tra restauro e ristrutturazione: concorso
Un concorso aperto ad architetti e a designer per il progetto di restauro e risanamento conservativo di palazzo Montani Leoni di Terni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni.



Il concorso, bandito alla Fondazione Carit e intitolato a Tommaso Ernesto D’Annibale, imprenditore ternano recentemente scomparso, ha vari obiettivi, nel quadro di un ammodernamento dell'edificio destinato ad adeguarlo alle nuove esigenze tecniche e funzionali:

  1. rinnovamento dell’involucro interno, compresi gli accessi
  2. sistemazione generale degli ambienti del piano terreno
  3. isolamento e ottimizzazione degli impianti esistenti
  4. predisposizione di spazi polifunzionali, espositivi e per conferenze, convegni e concerti.

Il concorso, coordinato da Valentina Paci e Nicola Astolfi, è in due fasi: con la prima fase si intende ottenere una ristretta rosa di progetti d’architettura, la cui fattibilità dovrà essere precisata nella seconda fase di gara. La partecipazione è aperta ad architetti e ingegneri iscritti ai relativi ordini professionali, e a designer, individualmente o associati in gruppi.

I locali di palazzo Montani Leoni potranno essere visitati unicamente durante un sopralluogo (facoltativo) previsto il 27 giugno alle ore 11.00 (ritrovo all’entrata principale su corso Tacito, a Terni).

Le domande di partecipazione vanno inoltrate agli organizzatori entro il 28 giugno (la risposta sarà comunicta ai candidati 5 luglio) e la consegna degli elaborati della prima fase dovrà avvenire entro il 30 agosto. La seconda fase si svolgerà orientativamente dal 23 settembre al 31 ottobre.

Informazioni

Il bando e la documentazione da scaricare