News

Triennale di Milano: autonomia confermata
Una sentenza del Consiglio di Stato ha recentemente confermato una sentenza del TAR della Lombardia del 2012, con la quale la Triennale di Milano veniva riconosciuta come istituzione culturale privata benché fosse di proprietà pubblica. Lo storico ente milanese vede quindi con soddisfazione riaffermata la sua autonomia operativa. La sentenza chiude nove anni di percorso giudiziario.

La Triennale di Milano in questa occasione sottolinea come proprio questa autonomia, nel rispetto delle leggi e sotto il controllo pubblico, le abbia permesso di crescere: il suo patrimonio netto,  che nel 2005 era di 2.756.490 euro, nel 2014 ha raggiunto un totale di 3.854.284 euro, con un finanziamento pubblico del 21 per cento (3.143.296 euro) e un bilancio di 14.907.110 euro.
 
Il presidente Claudio De Albertis, da parte sua, fa osservare come l’affermazione che la Triennale di Milano è una istituzione culturale di diritto privato non voglia dire che le sia consentito fare di tutto a proprio piacimento: significa la conferma della responsabilità alla migliore gestione di un bene pubblico cui possono aggiungersi i privati per il raggiungimento degli obiettivi della Fondazione.
 
Su questo percorso l’emissione, andata esaurita, di un bond per raccogliere i fondi per la realizzazione del nuovo Ristorante sulla Terrazza sarà probabilmente seguita nel prossimo futuro da altre iniziative analoghe.