News

Un manifesto per l'alimentazione
Dieci chiari principi per definire che cosa sia il Food Design e che cosa possa fare in concreto per migliorare la vita di tutti: sono i dieci punti del Food Design Manifesto elaborati da un gruppo di lavoro costituito da ADI, presentati a Milano il 18 dicembr nella sede di Regione Lombardia. Dieci principi che stabiliscono un percorso da condividere con tutti i progettisti, le imprese e gli utenti, per raggiungere due obiettivi fondamentali: la promozione dello sviluppo economico nel rispetto delle risorse legate all’alimentazione e il miglioramento delle condizioni di vita di tutti.

Presenti all’incontro Fabrizio Sala, Assessore all’Expo 2015 e all’Internazionalizzazione delle Imprese, alla Casa e all’Housing Sociale, Regione Lombardia; Luciano Galimberti, presidente ADI; Michele Perini, Presidente di Fiera Milano.

Marinella Ferrara (Comitato Esecutivo ADI), ha illustrato la prima edizione dell’ADI Compasso d’Oro International Award – dedicato, in occasione di Expo 2015, al tema Design for Food and Nutrition – mentre Francesco Subioli (Comitato esecutivo ADI), ha presentato i dieci punti del Food Design Manifesto in qualità di coordinatore del progetto. Moderatore dell'incontro Marco Pietrosante, Coordinatore del Dipartimento Generale ADI.




Lo chef Stefano De Gregorio ha concluso l'incontro preparando il suo finger food con la pasta Campotti, menzione d'onore al XXIII Compasso d'Oro ADI. In basso Giuseppe Di Martino (Pastificio dei Campi), produttore dei Campotti, e – a destra – il designer Mauro Olivieri.



Numerose esperienze significative nel campo del Food Design sono state poi raccontate direttamente dai protagonisti – progettisti e imprese – in una serie di rapide presentazioni degli aspetti più interessanti che il settore ha assunto nei tempi più recenti: novità, scenari, problemi, soluzioni.

Sono intervenuti Valentina Auricchio, Paolo Barichella, Giuseppe Bertozzini, Virginio Briatore, Vincenzo Castellana, Alberto Capatti, Raffaele Cazzetta, Claudio Cerati, Aldo Colonetti, Nerina Di Nunzio, Alessia Galimberti, Aurelio Latella, Ilaria Legato, Gaetano Marangelli, Sonia Massari, Mauro Olivieri, Giorgio Palù, Marco Pietrosante, Raffaela Scognamiglio, Federica Sgrazzutti, Francesco Subioli, Gianfranco Tonti.

“Nel moltiplicarsi delle iniziative sull’alimentazione cui assistiamo alla vigilia di Expo 2015”, spiega il presidente dell’ADI Luciano Galimberti, “crediamo che il design abbia anche il compito di rendere più nitido il quadro d’insieme. Vogliamo fare da tessuto connettivo per le idee e per le iniziative nel settore del cibo: per questo abbiamo pensato il Food Design Manifesto, per questo abbiamo scelto il Food Design in tutti i suoi aspetti come tema della prima edizione dell’ADI Compasso d’Oro International Award.”


ADI FOOD DESIGN MANIFESTO


Food Design Declaration Day
18 dicembre, ore 9.30
Sala Pirelli, Palazzo Pirelli
via Fabio Filzi 22, 1° piano, Milano

Media Partner: Food Confidential / Partner tecnici: Food Design Reunion, Rovatti Design / Sponsor tecnici: Maglio, Pastificio dei Campi