News

Vetri moderni a Venezia
Un convegno dedicato a 'Vienna e il vetro moderno. 1900-1937': tra i temi il vetro come materiale moderno nelle sperimentazioni dell’architettura viennese dei primi del Novecento e l'uso della tecnica ‘a lume’ a Venezia e Vienna. Il convegno si svolge nel quadro della mostra 'Il Vetro degli Architetti. Vienna 1900-1937', aperta all'isola di San Giorgio Maggiore.



Josef Hoffmann,
War Glasses, 1914-16, WI 1421, 1423, 1419. MAK – Austrian Museum of Applied Arts / Contemporary Art (Foto: © Wolfgang Woessner/MAK)


Al centro dell'attenzione dell'incontro la Secessione viennese come momento di sperimentazione  e di ricerca su temi e linguaggi nelle arti e nell’architettura, la nascita di nuovi laboratori di arti decorative come le Wiener Werkstätte e il nuovo rapporto organico tra progettazione, artigianato e produzione industriale.

La mostra, a cura di Rainald Franz, è allestita in collaborazione con il MAK di Vienna, il museo nazionale austriaco dedicato alle arti applicate e all'arte contemporanea, e presenta oltre trecento opere conservate nel museo, tra cui vetri dei protagonisti del Modernismo viennese come Hoffmann, Moser, Olbrich, Bauer, Prutscher, Strnad, Haerdtl e Loos.
 

Convegno:

Vienna e il vetro moderno. 1900-1937
6 maggio, ore 9.30
Fondazione Giorgio Cini
Isola di San Giorgio, Venezia

Mostra:

Il vetro degli architetti. Vienna 1900-1937
6 maggio - 31 luglio
Le Stanze del vetro
Isola di San Giorgio Maggiore 1, Venezia

Ingresso libero
Orari di apertura: 10 - 19, mercoledì chiuso